Consigli ai genitori

Questi che mi accingo a scrivere, sono dei consigli riferiti ai genitori di bimbi apc che si apprestano a percorrere questo vasto mondo complesso della plusdotazione. Spero che possano essere utili.

Questi consigli sono suggeriti dallo psicologo americano di bimbi apc e che tratta anche del supporto di famiglie con bimbi apc.

  1. Sii il più educato possibile
    Impara il più possibile sul talento. Leggi, partecipa alle conferenze, incontra altri genitori di bambini dotati. Più comprendi i bambini dotati, l’istruzione dotata e le esigenze sociali, emotive e intellettuali dei più dotati, più preparato sarai, quando avrai bisogno di difendere il tuo bambino.
  2. Il tuo bambino è diverso
    Hai ipotizzato che tuo figlio avrebbe avuto bisogni di apprendimenti diversi. Ma ciò che può sorprendere è quanto tuo figlio differisca dai suoi pari in termini di abilità sociali, reattività emotiva e sviluppo. Che si tratti di uno sviluppo asincrono , in cui la maturità sociale / emotiva può essere molto lontana dalle capacità intellettuali o un’intensa sensibilità e una preoccupazione per l’ equità e la giustizia , il bambino è spesso fuori sincronia con i coetanei della sua età. Anche nel parco giochi. Anche a riunioni di famiglia. Anche sul campo di calcio. Quindi preparati ad aiutarlo a far fronte a queste differenze.
  3. Avrai le tue reazioni
    La maggior parte dei genitori sono inondati di reazioni emotive quando realizzano che il loro bambino è dotato , che va dall’orgoglio alla eccitazione, alla colpa e alla paura. Anche dopo esserti adattato alla realtà, potresti lottare con l’ansia o la frustrazione connessa all’adeguamento sociale e accademico del tuo bambino o alla mancanza di risorse nelle scuole. Potresti sentirti isolato se nella tua comunità ci sono pochi genitori che capiscono e finiscono per minimizzare le realizzazioni di tuo figlio per evitare di sembrare vanaglorioso. Trovare fonti di comprensione e supporto all’interno della famiglia, della comunità, della scuola o anche online è essenziale per il proprio benessere e aiuterà anche i genitori.
  4. Supponiamo che dovrai essere coinvolto
    Per quanto ti possa piacere affidarti agli “esperti”, dovrai essere coinvolto nell’educazione di tuo figlio. Questo non significa che tu possa controllare tutto. Significa, tuttavia, che devi essere attento a ciò che è tuo figlio e che non stia andando fuori da scuola, e prendere provvedimenti per sostenere la sistemazione appropriata quando necessario. Se è una scuola rara che soddisfa prontamente le esigenze degli studenti dotati, i “programmi dotati” potrebbero non offrire necessariamente a tuo figlio ciò che richiede in particolare. Potrebbe essere necessario richiedere test del QI , cercare opportunità extracurricolari e lavorare in modo collaborativo con l’insegnante di tuo figlio. Quindi preparati a essere coinvolto.
  5. Non esiste una scuola ideale Nessuna impostazione scolastica è perfetta. Non ci sono impostazioni pubbliche, private, di noleggio, di imbarco o di homeschool che soddisfino tutte le esigenze del bambino. La maggior parte degli insegnanti ha buone intenzioni, ma non haalcuna formazione in materia di istruzione dotata . Non è colpa loro;non è solo una parte importante del loro allenamento. Riconosci che qualsiasi scuola tu scelga è un compromesso (come lo è per tutti i bambini) e cerca di accettare che dovrai lavorare con qualsiasi decisione tu abbia preso per tuo figlio.
  6. Preparati ad essere un ambasciatore per i bambini dotati La maggior parte delle persone non capisce il talento. Sentirai commenti come “ogni bambino è dotato“, o “tutto ciò che serve è uno sforzo” o “quei bambini dotati sono un prodotto di privilegio e di calore”. Affronterai l’ignoranza della famiglia, dei vicini, degli amici e delle scuole. Molto di ciò è dovuto alla mancanza di comprensione; a volte, anche se è il risultato di invidia e pura cattiveria. In ogni caso,ti spinge a spiegare coerentemente, con tatto e con chiarezza quale talento è e non è , in che modo le persone dotate hanno differenze di apprendimento uniche come risultato del loro “cablaggio”, e quel talento e realizzazione sono entità completamente separate. Prepara un discorso in ascensore e una spiegazione più approfondita per coloro che desiderano saperne di più.
  7. Supponiamo che tutte le scuole abbiano programmi in competizione
    I bisogni del tuo bambino dotato non sono la massima priorità della tua scuola. Mentre la maggior parte delle scuole sostiene di sostenere i bisogni di apprendimento di tutti i bambini (e molti ostentano i premi e i risultati degli studenti più bravi), i bambini dotati sono spesso trascurati a causa di problemi finanziari, obiettivi politici o semplicemente ignoranza. Anche soluzioni economicamente vantaggiose, come il raggruppamento di abilità o la compattazione, vengono spesso liquidate perché in conflitto con le opinioni filosofiche sull’educazione. E non dare per scontato che le scuole private siano una panacea. Alcuni scartano completamente la necessità di un’educazione dotata, in quanto promettono un alto livello di istruzione accademica, e affermano che il bambino non abbia bisogno di qualcosa oltre a questo. Accetta che a volte sembrerà una battaglia in salita.
  8. Nessun insegnante conosce tanto il tuo bambino quanto te: Conosci meglio tuo figlio. Puoi capire quando afferra il materiale molto prima rispetto agli altri bambini, quando arriva troppo facilmente o quando è veramente una lotta. Se il feedback che ricevi da scuola è diverso dalle tue impressioni, raccogli maggiori informazioni. Chiedi ulteriori valutazioni, test o osservazioni.Condividi le tue impressioni in modo rispettoso e collaborativo. Se non riesci a raggiungere un consenso, potrebbe essere necessario perseguire altre opzioni (ad esempio, sostenere l’amministrazione scolastica, trasferimento scuole, homeschooling), oppure potresti decidere di aspettare fino a quando non avrà un insegnante diverso l’anno prossimo.
  9. Considera i bisogni emotivi di tuo figlio tanto quanto quelli intellettuali
    Il bambino non eccellerà a scuola se è infelice. Qualsiasi decisione riguardante la scelta della scuola, l’accelerazione, le decisioni programmatiche e le azioni extracurricolari devono considerare se prospererà sia a livello emotivo che accademico. Questo potrebbe anche significare rinunciare a un’accelerazione completa se il bambino non è pronto per lo sviluppo, o eliminare una extracurricolare che crea troppo stress. Significa assicurare che tuo figlio possa trovare un gruppo di pari con la stessa mente. Include anche riconoscere se il tuo bambino si stia annoiando o è apatico in un ambiente accademico che è troppo facile, poiché questo potrebbe preparare il terreno a un risultato insoddisfacente.
  10. Scegli le tue battaglie e non preoccuparti delle piccole cose
    Determina cosa è più importante e fai valere le tue preoccupazioni. Ignora l’insignificante. Il tuo bambino dotato probabilmente si annoierà a un certo punto e potrebbe non avere tutte le opportunità che pensi che meriti. Se le preoccupazioni sono minori, lasciale andare. Molti genitori rifiutano i reclami perché non vogliono essere etichettati come “uno di quei genitori”. Anche se è importante rimanere attivamente coinvolti, dare voce alle preoccupazioni su ogni problema non otterrà il favore della maggior parte degli insegnanti, e probabilmente non funzionerà comunque.
    Sii strategico: pianifica con largo anticipo per il college
    Dimentica gli stereotipi sui genitori in bilico che pascolano i loro figli superbi in collegi d’élite. I bambini dotati hanno molte opzioni per entrare nei grandi college per i loro meriti. Ma ci vuole un po ‘di vigilanza e pianificazione. Ciò significa che dovrai prestare attenzione a ciò che le università si aspettano e indagare su una varietà di risorse informative, non solo una fonte di consulenza. C’è una quantità sorprendente di consigli fuorvianti online sul college, da ciò che serve per entrare nelle università elite alle aspettative di aiuto finanziario. E non dare per scontato che il consulente di orientamento di tuo figlio sia di grande aiuto. Quindi istruisciti su ciò che è richiesto … e fallo presto. Tienilo in prospettiva
  11. Riconosci che stai facendo del tuo meglio. Il fatto che tu stia leggendo questo blog suggerisce che stai cercando delle risposte. E anche se non li trovi qui, altrove online, o attraverso libri, workshop, conversazioni con altri genitori di bambini dotati, o attraverso professionisti nella tua comunità, i tuoi sforzi mostrano la tua dedizione ad aiutare il tuo bambino dotato. Per quanto imperfetto, qualsiasi tentativo di migliorare le sue opzioni la renderà utile in futuro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...