Dolce ricordo: Il tuo futuro in serietà

Verso la fine dell’anno 2018,Maika rifletteva sul suo futuro…
Questo ciò che accadde:

” “Mamma, ti devo dire una cosa”
“dimmi amore”
“ora papà va a lavorare, tu anche ma quando sarò anche io grande andrò a lavorare, e farò un bellissimo lavoro. Anzi due. I più belli del. Mondo”
“e quali sarebbero? “
” farò la dottoressa, chirurgo… e la ballerina. E poi mamma quando non lavoro invece scavero’ la terra e troverò tanti reperti belli, come abbiamo fatto quella volta quando poi ho lavorato l argilla. Si mamma farò questo”
“sono lavori bellissimi amore mio. E cosa dovrai fare per fare tutti questi bellissimi lavori? “
” Mamma, come? Devo imparare a scrivere benissimo, a leggere, la matematica e anche la scienza mamma. Tu sai cosa è la scienza mamma? “
” potrei saperlo amore mio, me lo puoi dire però ugualmente?”
Si mamma. La scienza ti insegna a sapere di cosa sono fatte le cose. Tutte le cose. Questa è anche scienza” mi risponde toccando il laboratorio di chimica che ha.
“esatto a mamma. Brava. E mamma e papà ti sosterranno in questo arduo cammino!”
 ” si mamma. Arduo, perché è difficile ma nella vita si vince e si perde e io voglio vincere. Non fa nulla se perdo a volte, poi mi esercito di più e vinco! Vincerò mamma te lo prometto” e mi stringe forte a sé.

“dove vai maika? Fra poco sarà pronto per mangiare”
” no mamma prima vado a studiare. Mi esercito pochino e poi mangio. Ok? “

E così dopo un po’ la trovo munita con quaderno e penna in mano  ad Esercitarsi e a contare  e fare addizioni e sottrazioni….
E la osservo intenta nel suo piccolo spazio… Quella scrivania con sgabello annesso che ora mi sembra troppo piccola per lei e a volte invece troppo grande. Se l’è portata in un angolo della stanza detta dei giochi. Ha assunto la postura corretta, dritta con le spalle e si conta le dita e poi fa dei segni sul quaderno… Ho pensato che stesse giocando invece…. NO…lei è proprio intenta, per lei sta studiando, è concentrata e ha assunto quello sguardo serioso di chi chissà quale espressioni complicate stia facendo. Se la chiamo neanche mi risponde. Poi la lascio nel suo mondo di calcoli, sogni e speranze.
È inutile insistere… Se prima non finisce non si sblocca.. Torno in cucina e penso che in quelle risposte vi è riposta molto speranza nel suo futuro e molta comprensione delle sue capacità.
E spero che tutto possa andarle bene.
CERTO ha tanto da crescere, da modellare, in primis le reazioni che ha quando sbaglia e si sente incapace quando non lo è affatto. Chissà se rimarranno tali i suoi sogni o se cambieranno. L’importante è che lei sia felice e serena e che creda ancora più in se stessa.
Quella promessa che ha ritenuto opportuno esternare racchiude tutte le sue speranze.
Lei sa perfettamente cosa vuole e spero che la. Società, la vita, gli eventi le permetteranno di raggiungere ciò che più desidera, senza accontentarsi, senza remore, senza paure infondate.
Per il resto io… Da parte mia… Quella mano di incitamento e di sostegno non gliela neghero’ mai.
Forza amore mio credi sempre in te stessa.
Ti amo.”

Questa è anche Maika… Prende sul serio anche se stessa, il suo futuro, i suoi obiettivi 

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...